LA STORIA

La Storia

(pagina in corso di aggiornamento)

 

Sin dalla sua prima edizione, nel 1985, il salone ha saputo cogliere le evoluzioni del settore diventando ben presto un punto di riferimento importante per gli operatori italiani, europei e mondiali.

Nella sua storia, Zoomark International ha registrato un tasso di crescita esponenziale sia in termini di dimensioni sia di internazionalità che l'ha presto portato a diventare un appuntamento biennale irrinunciabile per l'industria e la distribuzione dei prodotti e dei servizi per gli animali da compagnia. 


LA NOSTRA STORIA




Grazie al nuovo layout espositivo, che comprende i nuovissimi padiglioni 28, 29 e 30, Zoomark International 2019 offre un’ambientazione più moderna e luminosa. Sono 757 le aziende che espongono, di cui ben 507 (67%) da 44 Paesi esteri. Lo svolgimento della manifestazione dal lunedì al giovedì agevola la visita di operatori da tutto il mondo e ne innalza il livello qualitativo. Rispetto all’edizione 2017, i buyer stranieri, provenienti da 104 Paesi, crescono del 23%.

 




Zoomark International segna nuovi record importanti. Per accogliere l’elevato numero di aziende in lista d’attesa aggiunge un nuovo padiglione al suo layout, contando complessivamente 735 espositori di cui il 65% provenienti da 42 Paesi esteri. Sono stati oltre 27mila (+25% rispetto al 2015) i buyer e visitatori professionali di cui un terzo da 100 Paesi del mondo.

 

 




L’edizione del salone che si è svolta nel maggio 2015 ha registrato la presenza di 615 aziende espositrici (65% delle quali provenienti da 35 Paesi esteri) e segnato un nuovo record di visitatori esteri e Paesi rappresentati.

A Bologna si sono dati appuntamento operatori da 85 Paesi di tutto il mondo, per trovare nuovi partner commerciali e conoscere il meglio dell'industria dei prodotti per animali da compagnia.

 




Un'edizione da record, che ha registrato una presenza da primato di espositori - oltre 600 aziende, 55% delle quali provenienti da 39 Paesi esteri - e attratto quasi 23mila visitatori, con un incremento del 9% di buyer stranieri da ben 82 Paesi. E' anche l'anno in cui il Salone riceve ufficialmente la prestigiosa certificazione che l'U.S. Department of Commerce degli Stati Uniti conferisce alle fiere d'eccellenza.

 




Fanno il loro debutto a Zoomark International il Padiglione Inglese e il Padiglione Brasiliano, curati rispettivamente dalle associazioni di categoria PetQuip e Anfal/Abinpet

 




Zoomark International si trasferisce nei moderni e funzionali padiglioni di BolognaFiere.

 




Per la prima volta un'intera delegazione di aziende cinesi prende parte a Zoomark International, capitanate da China Great Wall International Exhibition Co. Ltd.

 




L'U.S. Department of Commerce del Consolato Americano prende parte direttamente a Zoomark International per dare inizio al Padiglione USA.

 




Zoomark International cambia periodo di svolgimento, anticipando il suo svolgimento dall'autunno alla primavera.

 




Zoomark International si trasferisce nei prestigiosi padiglioni di Fiera Milano.

 




11 ottobre, Firenze, Fortezza da Basso: nasce Zoomark International, il primo salone dei prodotti per animali da compagnia in Italia, destinato a diventare uno dei più prestigiosi appuntamenti internazionali dell'industria.