PERCHÈ VISITARE

Perchè visitare

5 padiglioni sold-out, cresce la presenza internazionale

 

E’ boom di espositori per Zoomark International 2017, la fiera professionale b2b più importante in Europa negli anni dispari sui prodotti e le attrezzature per gli animali da compagnia: è stato raggiunto il sold-out anche per il quinto padiglione, aperto per rispondere alle numerose domande di partecipazione, provenienti soprattutto dall’estero. In notevole crescita infatti la superficie espositiva totale, che ha raggiunto i 50mila mq, e anche il numero degli espositori, che saranno circa 735 (615 nel 2015). Incremento significativo anche per i Paesi esteri rappresentati, che sono cresciuti a ben 43 (35 nel 2015). La fiera, organizzata da BolognaFiere e giunta alla 17esima edizione, si svolgerà dall’11 al 14 maggio prossimi presso il Quartiere fieristico di Bologna.

 

Sui circa 735 espositori di Zoomark, ad oggi sono 223 le aziende italiane (stabili rispetto alle 221 del 2015). La quota degli espositori stranieri salirà invece a circa il 68% (65% nel 2015). Le presenze più numerose saranno quelle provenienti dalla Cina (ben 116 aziende ad oggi, rispetto alle 73 del 2015) e da Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania e Francia. Confermate le grandi collettive di Canada, Cina, Regno Unito e Stati Uniti, a cui se ne aggiungeranno quest’anno altre due, quelle di Brasile e Taiwan. Quest’ultima collettiva rappresenterà la prima presenza taiwanese alla fiera e riguarderà 6 aziende specializzate nell’allevamento di pesci esotici. Altre new entry riguardano espositori provenienti da  Paesi  dell’Europa dell’Est,  come  Croazia, Estonia, Lettonia, Lituania e Ucraina.

 

“Zoomark 2017 promette di essere davvero un’edizione da record, segnale eloquente della grande vitalità del mercato pet e, soprattutto, della leadership conquistata dalla nostra fiera in ambito internazionale”, ha dichiarato Marco Momoli, direttore commerciale Italia di BolognaFiere. “Espositori e visitatori da tutto il mondo verranno a Bologna per presentare i loro prodotti, conoscere le ultime novità e realizzare nuovi business. Il target di Zoomark, infatti, è da sempre internazionale: la posizione geografica di Bologna facilita la comunicazione con i mercati esteri e, in particolare, con l’area del Mediterraneo e dell’Est Europa, tanto che l’afflusso di visitatori provenienti da tutto il mondo cresce di edizione in edizione. Un crescita favorita anche dalla nostra partecipazione diretta alle maggiori fiere internazionali e dalla collaborazione con le associazioni e gli enti governativi stranieri”.

 

Prosegue intanto l’organizzazione di Zoomark 2017. Tra le altre novità della fiera, la nuova area espositiva “Aqua Project” dedicata all’industria acquariofila. Vi troveranno spazio acquari tecnologici, di design, spettacolari e minimali. Verrà inoltre allestita una serie di vasche eccezionali con la tecnica dell’aquascaping, l’arte di creare o arredare un acquario con ambientazioni suggestive e di grandissimo impatto scenico. Zoomark International 2017 vedrà anche l’assegnazione della prima edizione del “Premio Aqua Project”, un riconoscimento alla professionalità e alla creatività nella progettazione e nella realizzazione di un acquario o di un terracquario, rivolto ai titolari di petshop, garden center e ai rivenditori di acquari con sede in Italia.  Confermata anche quest’anno l’Area Prodotti Novità, in cui gli espositori presenteranno nuovi prodotti e attrezzature, e la Vip Lounge, riservata ai maggiori buyer italiani ed esteri, entrambe posizionate nel nuovo padiglione 14. In programma, durante la fiera, una serie di convegni, conferenze, stage e seminari dedicati ai professionisti del mondo pet.

 

SPONSORS

Rivista di riferimento
di Zoomark

Radio e digital partner
di Zoomark

PARTNER PROMOZIONALI