28/08/2018

I BENEFICI DELLA RELAZIONE UOMINI - ANIMALI D'AFFEZIONE

Gli animali domestici offrono compagnia, affetto e protezione. Possono diventare compagni di gioco e partner, con legami unici tra umani e animali, che divengono parti essenziali della loro vita. Nella società ad alta pressione odierna, la presenza di animali domestici aiuta molti esseri umani a far fronte a stress e ansia crescenti.

A dimostrarlo un recente studio del 2017 del professor Adnan Qureshi della Unisversity of Minnesota che prova come accarezzare un gatto abbassi la pressione sanguigna. Secondo lo studio, effettuato su un campione di circa 4500 adulti tra i 30 e i 75 anni, vivere con un gatto riduce addirittura del 40% il rischio di infarto fatale e ictus. "Gli effetti dello stress e dell'ansia sui danni cardiovascolari sono noti - spiega Adnan Qureshi - e gli animali domestici offrono molti benefici nel contrastarli".

Ulteriori test hanno rivelato come accarezzare cani e gatti possa abbassare la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca dell'umano. Questo può essere collegato al semplice fatto che prendersi cura di certi animali domestici comporta ulteriori responsabilità, come dover uscire per esercitare un cane, fare shopping e generalmente condurre una vita più attiva.

I proprietari di animali domestici hanno spesso confessato che è il cane che li fa esercitare. Portare a passeggio il cane porta anche a molte interazioni sociali che altrimenti non avrebbero avuto luogo. Una ricerca condottoa in Svezia e pubblicata sul portale online Scientific Reports nel 2017 fa emergere che chi possiede un cane avrebbe un'aspettativa di vita più lunga.

La ricerca, che ha coinvolto 3.4 milioni di svedesi per un periodo di analisi di 12 anni, rivela che "avere un cane influenza in positivo lo stile di vita" come sottolinea Tove Fall, autore dello studio. Il rischio di morte per i proprietari di cani è inferiore al 20% rispetto a chi non ne possiede nemmeno uno. Questo rischio diminuisce fino al 33% per chi ha un cane e vive solo.

Lo studio pertanto conferma il filone secondo cui avere un pet porta indubbi vantaggi come maggiore attività fisica e minore pressione sanguigna. Da un punto di vista medico- scientifico gli studi hanno rivelato che:

1) chi ha un cane rischia in misura minore di soffrie di depressione rispetto a chi non lo ha;

2) le persone che hanno un cane mostrano una pressione arteriosa minore in situazioni stressanti. Uno studio ha inoltre rilevato che persone con un'ipertensione ai limiti di soglia hanno subito un calo dei livelli di pressione nei cinque mesi successivi all'adozione di un cane in canile; giocare con un cane o un gatto può aumentare i livelli di serotonina e dopamina e, di conseguenza, consentire lo stato di calma e rilassamento maggiore;

3) chi ha un animale domestico, rispetto agli altri, ha un livello di trigliceridi e colesterolo minore;

4) i pazienti che hanno subito un infarto tendono ad avere un tasso di sopravvivenza maggiore se hanno un amico animale;

5) gli over 65 che hanno un animale fanno circa il 30% di visite mediche in meno rispetto a chi non ne possiede;

6) la ricerca scientifica ha inoltre dimostrato l'impatto positivo dell'esposizione precoce agli animali domestici sullo sviluppo di allergie e asma più tardi nella vita, rafforzando pertanto il sistea immunitario. Inoltre, per la salute di alcune persone la presenza di un animale domestico assume ancora più significato. Con l'addestramento, gli animali domestici possono aiutare i loro proprietari a condurre una vita sempre più normale, come nel caso dei cani guida per non vedenti. Gli animali vengono anche addestrati per aiutare le persone non udenti a identificare e reagire ai segnali che normalmente non possono percepire.

Gli animali di assistenza svolgono anche molti altri tradizionali ruoli inestimabili, tra cui il lavoro come cani da pastore e da mandria, come cani da fiuto usati per il rilevamento di droghe, cani da inseguimento, animali da salvataggio di montagna, mare e valange e cani poliziotto. Si chiamano "cani da soccorso", e sono indispensabili collaboratori dell'uomo in tante attività legate all'emergenza, fra le più importanti la ricerca persone sotto le macerie, causate da calamità come i terremoti o da crolli dovuti ad altre cause, la ricerca di persone sepolte da valanga, la ricerca di dispersi. Uno stretto legame uomo-cane, quello delle unità cinofile, che ha salvato e continuerà a salvare tante vite umane e non solo. E' interessante parlare con i conduttori di animali da lavoro e imparare che sono considerati come animali da compagnia semplicemente addestrati per scopi specifici.

RITORNA