21/08/2018

I PET NELLE FAMIGLIE ITALIANE

Le statistiche individuano in circa 60 milioni gli animali d'affezione presenti in Italia negli ultimi anni: tali dati, a differenza di quelli di fonte Fediaf, considerano anche i pesci.

Nello specifico, i dati di Euromonitor rivelano un trend complessivamente stabile. La serie storica tra il 2015 e il 2017 indica come la popolazione di pet si attesti nel nostro Paese attorno alla quota di 60 milioni e 400 mila unità.

Secondo queste statistiche, gli animali d'affezione maggiormente presenti in Italia sono i pesci: infatti, con una popolazione di circa 30 milioni di esemplari, valgono circa la metà del totale dei pet che vivono nelle famiglie italiane. A seguire, gli uccelli (poco meno di 13 milioni), i gatti (7.5 milioni), i cani (circa 7 milioni) e, infine, i piccoli mammiferi e i rettili con 3 milioni di unità.

L'analisi della variazione negli ultimi tre anni evidenzia come in termini percentuali, la pooplazione di pet sia rimasta immutata, in quanto guidata da un lieve incremento della popolazione canina (+0.1%) che ha controbilanciato un decremento della popolazione degli altri pet, in particolare di piccoli mammiferi, rettili e uccelli (-0.1%). Non vi è alcuna variazione significativa per quanto riguarda il numero di gatti e pesci.

RITORNA